150wd

 

Servizio di archiviazione

Uno degli obiettivi principali della Fondazione Giorgio e Isa de Chirico è di contrastare il fenomeno delle falsificazioni. A tal fine, la Fondazione offre a collezionisti privati, gallerie, case d’aste e musei un servizio di archiviazione delle opere ritenute autentiche del Maestro Giorgio de Chirico.

Per poter procedere con il servizio di archiviazione, il possessore dell’opera deve previamente inviare il seguente materiale fotografico:

  • 5 fotografie professionali, bianco e nero, cm 18 x 24, del fronte dell’opera
  • 3 fotografie professionali, bianco e nero, cm 18 x 24, del retro
  • 2 fotografie, a colori, cm 18 x 24, del fronte
  • 2 fotografie, a colori, cm 18 x 24, del retro
  • 1 fotocolor (diapositiva), cm 6 x 9, con scala colori, del fronte, oppure 1 fotografia del fronte ad alta risoluzione (300 dpi) con scala colori salvata su cd
  • 1 fotografia, bianco e nero, cm 18 x 24, del particolare della firma e della numerazione (per le sculture)
  • 1 fotografia, bianco e nero, cm 18 x 24, del particolare del timbro della fonderia (per le sculture)

Le fotografie dovranno essere corredate da una breve descrizione dell’opera (titolo, tecnica e dimensioni) in cui saranno indicate le informazioni relative alla provenienza. Inoltre, nella busta contenente la documentazione fotografica, dovrà essere inserito qualsiasi eventuale documento riguardante l’opera (perizie, copia di registro notarile, corrispondenza). Si precisa che, a prescindere dall’esito della ricerca, la documentazione inviata non sarà restituita e verrà conservata nell’archivio della Fondazione.

Non saranno prese in considerazione le richieste inviate in qualunque modalità, prive di dati personali del richiedente.

Nel caso in cui l’opera non fosse già archiviata, la Fondazione ne chiederà la consegna dell’opera, presso la propria sede, per essere esaminata da parte del Comitato per il riconoscimento delle opere ritenute autentiche di Giorgio de Chirico.

Concluso l’esame, ove sussistano i requisiti per inserirla tra le opere ritenute autentiche del Maestro Giorgio de Chirico, verrà rilasciata una dichiarazione sul retro di una fotografia in bianco e nero riproducente l’opera. Nel caso di parere negativo sarà consegnata una lettera di non archiviazione.

Inoltre, si precisa quanto segue:

  • il servizio di archiviazione riguarda esclusivamente i dipinti, i disegni, gli acquerelli e le sculture;  sono escluse le litografie, le stampe, le incisioni e i multipli di scultura;
  • nel caso in cui il possessore dell’opera abbia smarrito il certificato d’autenticità rilasciato da Claudio Bruni Sakraischik o dalla Fondazione, quest’ultima non rilascia, in nessun caso, un duplicato;
  • la Fondazione Giorgio e Isa de Chirico non fornirà valutazioni economiche né per motivi assicurativi né per motivi commerciali finalizzati ad un’eventuale vendita.

Per ricevere ulteriori informazioni sul servizio di archiviazione, vi preghiamo di contattare la Fondazione all’indirizzo di posta elettronica: expertise@fondazionedechirico.org