copertina sidebar 14-16

 

Teatro

Le Ballet. Commedie en quatres actes, scritta in francese, risale al 1965 nella sua versione definitiva, sulla base di una prima redazione della metà degli anni Quaranta. La commedia, che rappresenta un tema costante nella riflessione di de Chirico, quello della satira sui moderni, è rimasta inedita nonostante risulti che l’artista avesse già l’intenzione di farla rappresentare nel 1945-46 a Roma nel Teatro degli Alleati.

La sceneggiatura è stata pubblicata nel secondo numero della rivista «Metafisica» (n. 3/4, 2004). Come evidenzia Jole de Sanna nella Nota introduttiva, l’opera prende ispirazione dal mondo dei Ballet Russes e sui rapporti che si instaurano tra artisti, musicisti e coreografi nel corso della preparazione di un balletto.

La traduzione italiana a cura di Gioa Costa é pubblicata nel n. 9/10, insieme a Fra Cadillac e Rolls-Royce. Prefazione al Balletto di Giorgio de Chirico.

Le Ballet. Commedie en quatres actes
Il Balletto. Commedia in quattro atti